Conosco

Bisogna avere fiuto, avere naso, per ciò che ci circonda. Imparare a riconoscere le cose e gli altri e quasi sempre riusciremo a capire meglio come agire, cosa fare e dove andare.

Viaggiare, andare tornare, si dice che partire è un po’ come morire, anzi per la precisione è un verso della  poesia di EDMOND HARACOURT, accettiamo questo concetto solo per testimoniare che ovunque andiamo prendiamo, cogliamo qualcosa di quel luogo ma allo stesso tempo seminiamo, lasciamo anche qualcosa di noi…

Ma cosa c’è di più interessante di visitare nuovi mondi,  mari,  monti, fiumi, laghi, città, paesi; incontrare persone diverse da noi, imparare nuovi linguaggi, altri costumi, altri sapori, innamorarsene: vedere, sentire,toccare  trovare il nuovo e conoscerlo

Cambiano il cielo, non animo, coloro che corrono al di là del mare.

Omero